NEWS

Sempre più aziende sono attratte dalla possibilità di aprire un proprio negozio on-line, confortate dai numeri sempre più importanti generati da questo canale.

Si stima che nel 2013 le vendite on-line dei siti italiani supereranno infatti la considerevole cifra di 11 miliardi, con un incremento del 17% sul 2012.

 

ecommerce

 

VALORE VENDITE DA SITI ITALIANI

Anno Valore vendite e-commerce da siti italiani (€) Trend
2013 11.242 mld +17%
2012 9.539 mld +19%
2011 8.081 mld +19%
2010 6.779 mld +17%

 

Crescono il turismo (+44%), l’abbigliamento (+12%), l’informatica (+11%), le assicurazioni (+10%).

Numeri all’apparenza molto stimolanti, ma che non tengono conto di una evidenza: e cioè che il 70% di questi fatturati è sviluppato dai primi 20 siti di e-commerce, mentre il resto della torta se lo spartiscono le migliaia di siti presenti in rete.

 

CONCENTRAZIONE DELL’OFFERTA

Anno Top 20 e-commerce Altri merchant
2013 70% 30%
2012 69% 31%
2011 69% 31%
2010 72% 28%

 

La conseguenza è che i costi necessari per avere un minimo di visibilità in rete (condizione fondamentale per sperare di poter vendere on-line) stanno aumentando.

Prima di partire con un e-commerce è quindi sempre più necessario fare per bene i propri conti, valutando gli investimenti e i possibili ritorni. Oltre che, ovviamente, una strategia di comunicazione on-line e off-line, che faccia convergere gli acquisti nel nostro sito.

Aquattro, in collaborazione con i suoi partner digitali, sta portando avanti alcuni progetti di e-commerce che rappresentano delle case history importanti.

Per informazioni: aquattro@aquattroadv.com.


Back to top